Il progetto:

La Statale arte

L’Università degli Studi di Milano apre all’arte contemporanea il Cortile del Richini, trasformandolo in un museo a cielo aperto.

La Statale Arte

Un museo di arte contemporanea all’aperto

Questo l’obiettivo del progetto La Statale Arte, che prevede l’allestimento di mostre personali di artisti italiani e stranieri negli spazi seicenteschi del Cortile della Ca’ Granda e del loggiato, realizzati dal Richini.

Con La Statale Arte l’Ateneo conferma la sua vocazione a essere un luogo aperto alla città, uno spazio di riflessione sul presente.

Unimi - Cortile centrale, particolare
Cortile con scorcio della Torre Velasca
Facciata moderna su Festa del Perdono
Scorcio del Cortile con albero in primopiano

Gli splendidi spazi architettonici concepiti dal Richini nel XVII secolo si offrono come luogo privilegiato di conversazione tra l’arte storica monumentale e le interpretazioni del presente.

Le opere in mostra protagoniste de La Statale Arte sono site specific.

Exoteric Gate –  2016

Nanda Vigo

Per il secondo appuntamento del 2016, “La Statale Arte” ospita Nanda Vigo, artista milanese e internazionale che, per l’occasione, ha ideato Exoteric gate, un grande progetto – luce (h. 10 m) costituito da nove elementi distinti, otto piramidi di altezze diverse e un cilindro centrale. Exoteric gate, oltre ad una forte esperienza sensoriale in cui la luce in movimento definisce una nuova dimensione spazio/temporale.

Scopri di più